Aereo atterra a Damasco per un’emergenza: passeggeri fanno colletta per comprare carburante

Aerei della Air France (Getty Images)

 

 

SIRIA – Il volo 562 di Air France diretto da Parigi a Beirut è stato protagonista nei giorni scorsi di una clamorosa disavventura. Mentre l’aereo era in procinto di arrivare a destinazione l’equipaggio ha scoperto di non poter scendere in Libano, perché manifestanti sciiti armati avevano bloccato la strada dell’aeroporto. Il capitano dell’aereo ha allora deciso di virare verso Amman, in Giordania, ma il carburante non era sufficiente. A questo punto l’unica soluzione era quella di raggiungere Damasco, la capitale siriana, per fare rifornimento.

Qui, però, l’equipaggio non ha potuto acquistare il carburante con carta di credito, poichè le sanzioni Ue al Paese bloccano le risorse e i siriani accettano soltanto contanti. Per uscire dall’empasse l’equipaggio è stato costretto a chiedere i soldi ai passeggeri che hanno fatto una colletta e raccolto il denaro necessario: ben 17 mila euro. L’aereo si è diretto verso Cipro, dove i passeggeri sono stati accolti in un albergo e, il giorno dopo, sono atterrati finalmente a destinazione.

 

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan