Tensione Giappone-Cina per le isole Senkaku: all’alba sbarco di attivisti nipponici

Attivista cinese rivendica le isole Senkaku (Getty Images)

 

 

TENSIONE GIAPPONE-CINA – Giappone e Cina sono ad un passo dalla crisi diplomatica per la rivendicazione dell’arcipelago delle Senkaku. Una ventina di imbarcazioni nipponiche sono giunte stamane con l’intento di riaffermare la propria sovranità su questo gruppo di isole disabitate, ma ricche di fauna ittica e gas. Gli attivisti del Sol Levante hanno issato delle bandiere in segno di sfida a Pechino, che proprio ieri aveva minacciato di “porre fine immediatamente a ogni azione tesa a minare la propria sovranità territoriale”.

Lo scorso 15 agosto erano sbarcati alcuni attivisti cinesi, prima arrestati e poi rilasciati dalla polizia giapponese, facendo così salire la tensione tra le due potenze mondiali.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan