Regione Sicilia, Rosario Crocetta: “Se divento governatore dirò addio al sesso”

Rosario Crocetta (Getty Images)

 

 

REGIONE SICILIA – Rosario Crocetta, candidato alla guida della Regione Sicilia e dichiaratamente omosessuale, ha lanciato un inedito patto con i suoi elettori, consistente nell’astenersi dal sesso qualora diventasse governatore. “Se dovessi diventare presidente della Regione Sicilia – ha dichiarato ufficialmente Crocetta – dirò addio al sesso e mi considererò sposato con la Sicilia, le siciliane e i siciliani. Guidare la cosa pubblica è come entrare in un convento e non ho neanche più l’età per certe scorribande”.

Già ribattezzato ‘il Vendola dei siciliani’, Crocetta ha poi spiegato: “La mia battuta vuole mettere fine a un’interminabile violazione della mia vita privata che è arrivata ai limiti del voyerismo. Una bella risata contro i bacchettoni”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan