Scimmie selvatiche per monitorare la radioattività intorno alla centrale di Fukushima

Macachi giapponesi

 

 

GIAPPONE – Un crudele progetto ideato da un docente universitario di Fukushima sarà messo in opera a breve, al fine di monitorare il livello di radiazioni presenti nelle foreste circostanti la centrale nucleare. Il programma scientifico ad opera del professor Takayuki Takahashi consiste nell’utilizzo di radiodosimetri dotati di Gps inseriti in speciali collari che verranno messi al collo di scimmie selvatiche.

Il progetto durerà almeno un mese, dopo di che gli animali saranno lasciati liberi: “Il ministero competente – ha detto Takahashi – sta conducendo controlli sulle radiazioni con aerei ma non ottiene dati precisi. Così occorre fare meglio e se le cose con le scimmie andranno bene io vorrei in seguito usare anche cani e cinghiali”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan