Costa Concordia: verso la rotazione, buone le condizioni meteo

Costa Concordia (Getty images)

Sembrano confermate le operazioni di sollevamento della nave da crociera Costa Concordia, inclinata davanti alle coste dell’Isola del Giglio dalla notte del 13 gennaio 2012, quando naufragò dopo l’urto con uno scoglio. E’ arrivato infatti il “nulla-osta” meteorologico per l’avvio dei lavori che inizieranno lunedì mattina all’alba e vedranno impiegate fino a 500 persone per raddrizzare, attraverso una complessa operazione di rotazione condotta con enormi catene, il gigante di oltre 114 mila tonnellate. La conferma definitiva all’ok all’operazione ci sarà però solo domani pomeriggio alle 14, quando le buone condizioni meteorologiche saranno accertate.

Come ha detto il Capo della Protezione Civile e commissario straordinario per la rimozione della Concordia Franco Gabrielli, si tratta di “un’impresa mai tentata prima”. “Il relitto della Concordia sarà smaltito a Piombino se il porto sarà in grado di ricevere la nave, altrimenti insieme a Costa valuteremo destinazioni alternative”, ha spiegato Gabrielli.

Redazione