Decadenza Berlusconi, Enrico Letta: “Io e Napolitano non siamo parafulmini”

Enrico Letta (Peter Muhly - WPA Pool/Getty Images)

Iniziano a scricchiolare le certezze del premier Enrico Letta, che fino a ieri si era detto sicuro che all’interno della maggioranza di governo sarebbe prevalso il senso di responsabilità; nel corso della registrazione della puntata di Porta a porta che andrà in onda stasera, invece, il presidente del Consiglio rivede le sue posizioni e attacca: “Bisogna fare attenzione perché non può essere richiesto solo al presidente del Consiglio e al Presidente della Repubblica di tenere in piedi le istituzioni mentre tutti se le danno di santa ragione”.

Ha aggiunto Letta: “Il futuro non dipende solo da ciò che farà Berlusconi ma da molti altri fattori, il nostro Paese era in bilico a febbraio, a marzo e ad aprile e le condizioni che lo hanno portato a questa situazione di difficoltà non sono venute meno di colpo anzi, c’è stato l’aggravarsi della instabilita’ politica”. Il premier ha poi proseguito il suo ragionamento: “Quando dico che non governo a tutti i costi vuol dire che non posso essere io insieme al Capo dello Stato a fare da parafulmine”.

Poi Letta ha proseguito: “In questi mesi non ho mai pensato di lasciare perché ho sempre percepito la solidarietà e la fiducia del Parlamento e la forte spinta del Capo dello Stato, ma è evidente che la situazione è così complessa e complicata che se verificassi che la mia permanenza peggiorasse la situazione consentendo a qualcuno di avere un alibi non ci metterei un attimo a trarne conseguenze”.

A scuotere l’agone politico, però, non è solo Letta; ci sono anche le affermazioni del relatore del Pdl nella Giunta per le elezioni sul caso Berlusconi, Andrea Augello, che ha sostenuto prima di entrare nella riunione della commissione: “Ho sentito Berlusconi. Non è stata una lunga conversazione, non mi è sembrato particolarmente depresso. Sta riflettendo, deve decidere se confermare la fiducia al Governo, se rimanere in carica, oppure se aspettare il voto”.

Redazione online