Messico, inondazioni: una cinquantina di vittime e migliaia di turisti bloccati nel paese

Aeroporto di Acapulco inondato (Getty Images)

Il Messico è stato messo a dura prova da un uragano e il passaggio di una tempesta che, senza interruzione per quattro giorni, hanno colpito alcune aree e città importanti del paese sia sulle
coste est e ovest del paese.

Secondo un primo bilancio ufficiale almeno 47 persone sono morte a causa delle alluvioni e delle frane che si sono verificate con il passaggio della tempesta tropicale Manuel.

Mentre ad est del Messico, l’uragano Ingrid ha interessato lo stato di Veracruz causando l’evacuazione di circa 20mila persone. L’uragano è stato poi declassato a tempesta tropicale, proseguendo la devastazione dello stato, causando ingenti danni ad edifici e infrastrutture.

Sulla costa ovest, la tempesta si è scatenata sullo Stato di Guerrero dove è stato registrato il maggior numero di vittime.
Migliaia di persone sono state evacuate dalla Capitale, da Chilpancingo, e da altre città turistiche come Acapulco dove a Punta Diamante, una zona di alberghi, le acque hanno raggiunto i tre metri.

L’aeroporto di Acapulco è stato reso inagibile e migliaia di turisti non sono riusciti a lasciare il paese: oltre duemila turisti sono stati trasferiti in aereo verso Città del Messico mentre migliaia di persone e abitanti sono ancora bloccate in altre città lungo la costa.
In totale si contano circa 40mila turisti presenti sul territorio e che sono rimasti isolati.

Una situazione drammatica ad Acapulco, dove l’esercito è impegnato sia a controllare i saccheggiatori che nei soccorsi di emergenza.
Intanto, il governo ha predisposto un ponte aereo militare per inviare aiuti urgenti nelle aree rimaste isolate e stima che un milione di persone abbia subito danni dalle inondazioni.
Uno scenario di devastazione con linee di comunicazione danneggiate, frequenti black out elettrici, e nel quale l’acqua potabile inizia a scarseggiare. L’autostrada che porta a Città del Messico è stata chiusa per le frane.
Oggi, le piogge continuano a cadere incessanti sebbene la forza della tempesta si stia esaurendo

Redazione