Terremoti: nella notte colpita la provincia di Potenza

terremoto sisma
Sismografo (getty images)

Diverse scosse di terremoto hanno colpito nella notte la provincia di Potenza. Il primo sisma si è verificato alle ore 00.56 con una magnitudo di 3.3 gradi sulla scala Richter e ad una profondità di 18 km, stando alle rilevazioni dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia). I comuni in prossimità dell’epicentro sono Filiano, Forenza e Pietragalla, tutti in provincia di Potenza.

All’una, sempre nella stessa zona, è seguita una scossa più lieve, di magnitudo 2.3, poi un’altra più forte, di magnitudo 3.2, e profondità 10,2 km, all’1.38, vicino ai comuni di Avigliano (Pz), Filiano e Forenza. Poi, fino alle 5 del mattino si sono susseguite 5 scosse di terremoto di magnitudo 2.3 (ore 1.59), 2.2 (ore 3.19), 2.1 (ore 4.25), 2.3 (ore 5.09), 2 (ore 5.11). Il distretto sismico interessato è quello dell’Appennino lucano.

Le scosse di più forte entità sono state avvertite chiaramente dalla popolazione, che si è spaventata, in particolare dopo la seconda, temendo un terremoto più grave. Comunque non si segnalano danni a cose o persone.

Redazione