Distensione rapporti Usa-Iran, Rohani: “Non svilupperemo armi nucleari”

Hassan Rohani (ATTA KENARE/AFP/Getty Images)

In un’intervista alla Nbc News, il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha dichiarato che l’Iran non svilupperà armi nucleari.
“In nessuna circostanza svilupperemo armi di distruzione di massa, comprese le armi nucleari. Non abbiamo mai perseguito o cercato un’arma nucleare e non lo faremo in futuro”, ha dichiarato Rohani che aggiunge che, nonostante la preminenza della Guida Suprema, l’Ayatollah Khamenei, sul sistema politico iraniano, il suo governo possiede “un’autorità completa” sul programma nucleare.

Rassicurazioni espresse dal presidente iraniano che ha definito “costruttivo” il suo rapporto con il presidente americano Barack Obama. Rohani ha ricordato che Obama gli ha inviato una lettera poco dopo il suo insediamento a Teheran: “Dal mio punto di vista, il tono della lettera del presidente Obama è stato molto positivo e costruttivo”.
In tal senso, Rohani commentando questo “esordio positivo” si è auspicato che questo possa essere l’inizio di un cambiamento “radicale” nel rapporto bilaterale tra gli Stati Uniti e la Repubblica islamica.

Redazione