Fukushima: Abe sollecita chiusura di due reattori e soluzione a perdita acqua radioattiva

Premier giapponese Abe Shinzo (Getty images)

Il premier giapponese, Shinzo Abe al termine di una visita effettuata con una tuta protettiva alla centrale nucleare di Fukushima, ha ordinato alla Tepco di “risolvere il problema delle perdite di acqua contaminata entro il marzo 2014”.
L’appello del premier è giunto dopo una serie di eventi in cui sono state riscontrate le perdite di centinaia di tonnellate di acqua radioattiva riversate nell’Oceano pacifico e nel sottosuolo.
Ma il premier si è spinto anche oltre al problema ed ha invitato la Tepco a procedere a smantellare due reattori, il n.5 e 6, ufficialmente non inclusi nei piani di risanamento che comprendono quelli da 1 a 4.

La scadenza di marzo 2014, come riporta l’Ansa, coincide con la fine dell’anno finanziario.

Redazione