Ilva: Italia rischia procedura infrazione da Ue

Ilva di Taranto (Getty images)

Nuovi guai dal caso Ilva. La Commissione europea potrebbe aprire una procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia per non aver obbligato l’Ilva a rispettare le norme europee sulla tutela dell’ambiente. La violazioni di norme ambientali commesse dall’Ilva riguarderebbero in particolare gli scarichi dell’azienda. La procedura contro l’Italia potrebbe essere aperta tra il 25 e il 26 settembre prossimi. Roma sta prendendo contatti con Bruxelles perché ciò non accada.

“L’Ilva ha violato i limiti di vari permessi ambientali concessi dalle autorità italiane, e l’Italia non ha monitorato a sufficienza queste violazioni e non ha preso misure adeguate”, ha fatto sapere una fonte della Commissione Ue.

Per l’Italia si tratterebbe dell’ennesima procedura in infrazione, dopo quella per eccessivo deficit, da cui siamo usciti da poco, e quelle per le discariche e l’annoso problema dei rifiuti.

Redazione