Boateng a Balotelli: “L’Italia non è un paese di razzisti, pensi a giocare”

Boateng (Getty Images)

Ieri sera Kevin Prince Boateng ha parlato a  “Tiki Taka”, trasmissione condotta da Pierluigi Pardo su Italia 1. L’ex centrocampista del Milan ha mandato subito un messaggio a Mario Balotelli: “Mario Balotelli è un grande giocatore, ma deve solo pensare al campo.

Sui cori razzisti della curva del Milan dice: “L’Italia non è un paese di razzisti, ma dico ai tifosi rossoneri che non devono farlo”.

Boateng ora è una pedina importante dello Schalke 04, dove si è già fatto apprezzare per la sua bravura in campo è tornato poi su SuperMario: “Non ho ancora sentito Balo, ma lo farò. Posso solo dirgli, comunque, che deve stare tranquillo perché quando pensa a giocare è straordinario”.

Redazione Online