Alcoa: ripresa la protesta degli operai, cortei bloccano Cagliari

Operai Alcoa in protesta (getty images)

Sono riprese le proteste degli operai dell’Alcoa di Portovesme, nel Sulcis, dopo la chiusura della fabbrica avvenuta nella prima metà dello scorso anno. Al termine di una lunga e convulsa assemblea davanti al palazzo della Regione, a cui è seguito un incontro con l’assessore regionale dell’Industria Antonello Liori, una quindicina di operai sono saliti sul tetto, occupandolo simbolicamente.

La protesta, nel corso di questa mattinata, è ripresa con diverse manifestazioni, che hanno invaso la stazione ferroviaria, pur senza bloccare i binari, e rallentato il traffico sulla statale 130. Nel frattempo, un corteo di circa duecento operai si è messo in marcia diretto alla sede del Consiglio regionale, presidiata da un ingente dispiego delle forze dell’ordine, con l’intenzione di chiedere un incontro con il governatore Ugo Cappellacci e con tutti gli assessori della Giunta regionale. La protesta è stata indetta per chiedere che all’ordine del giorno venga messa la ripresa delle trattative per la vendita dello stabilimento o in alternativa un piano serio per reintegrare gli operai in un altro posto di lavoro.

Ha affermato Massimo Cara, della Fiom Cgil: “E’ un fatto scandaloso che Cappellacci non si assuma le sue responsabilità di fronte alla chiusura di uno stabilimento così importante. “Non accettiamo la giustificazione che ci ha comunicato ieri, quando ci ha detto di non volerci incontrare dopo il ferimento di un poliziotto nel corso del sit-in davanti al palazzo della Regione. Anche noi abbiamo condannato quanto successo, ma non per questo non dobbiamo continuare la lotta per il nostro posto di lavoro”.

Ha infine spiegato un manifestante giunto dal Sulcis ai microfoni di Rainews24: “Molti colleghi non sono potuti partire a Cagliari perché, senza reddito, non hanno nemmeno i soldi per la benzina”. La tensione sulla vertenza Alcoa resta dunque alta e la situazione sembra lontana da una soluzione definitiva.

Redazione online