Caso Telecom. Il Copasir: “Vagliare i rischi per la sicurezza nazionale”

Logo Telecom Italia (Foto di PACO SERINELLI/AFP/Getty Images)

Giacomo Stucchi, politico leghista a capo del Copasir, ha commentato oggi la notizia della cessione di Telecom Italia alla spagnola Telefeonica ed ha espresso, a nome del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, le sue preoccupazioni in merito alle eventuali implicazioni della vicenda. ” Bisogna vigilare sui possibili rischi per la sicurezza nazionale e per il ‘sistema Paese’ composto da pubblica amministrazione, imprese e cittadini”, ha detto Stucchi riferendosi alla possibile acquisizione da parte della compagnia estera della rete telefonica italiana.

Il presidente del Copasir, sulla scia di quanto sostenuto da Enrico Letta oggi a New York, ha dichiarato: “Naturalmente prima di valutare tutte le possibili criticità dell’operazione, bisogna capire bene come evolverà lo scenario nei prossimi giorni. Quello che è sicuro è che in ballo c’è il futuro assetto di una struttura delicatissima, attraverso la quale passa una straordinaria mole di dati”.

Redazione online