Iraq, attacchi nel paese: oltre 17 vittime, tra cui 4 bambini

Nasiriyah, autobomba (Getty images)

Prosegue l’ondata di violenze e di attentai in Iraq. Stando a quanto riporta l’Ansa, in diverse aree del paese si sono registrati una serie di attentati contro militari, poliziotti e civili.
Il bilancio ancora provvisorio conta almeno 17 vittime, tra le quali anche sei componenti di una stessa famiglia, di cui quattro bambini che sono stati uccisi da miliziani armati che hanno fatto irruzione nella loro casa a Shaab, a nord-est di Baghdad.
Le fonti militari hanno riferito che nella località di Hawija, vicino a Kirkuk, al nord del Paese, sono state fatte esplodere bombe contro vari edifici pubblici, compreso il municipio.

Redazione