Governo: alle 19.30 il Consiglio dei Ministri, pronta bozza sull’aumento dell’Iva

Consiglio dei Ministri del Governo Letta (Foto: Elisabetta Villa/Getty Images)

Dovrebbe svolgersi alle 19.30 il Consiglio dei ministri, previsto nel pomeriggio di oggi, ma che era stato in precedenza congelato, perché alle 18 è previsto l’incontro tra il presidente del Consiglio Enrico Letta e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Lo si apprende da fonti del governo, che sostengono anche i ministri del Pd dovrebbero incontrare il ministro per i rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini a palazzo Chigi, per chiarire la situazione.

Nel frattempo, in attesa di incontrare Napolitano, il premier Letta ha visto all’ora di pranzo il segretario del Pdl Angelino Alfano, che è anche ministro degli Interni e vicepremier; in seguito c’è stato l’incontro con il segretario reggente del Partito Democratico, Guglielmo Epifani. Fonti parlamentari, intanto, rendono noto che a Palazzo Chigi sarebbe presente, in questi minuti, anche Gianni Letta, zio del premier e fedelissimo di Silvio Berlusconi.

E’ poi pronta la bozza del decreto preparato dal ministero dell’Economia da sottoporre alla riunione del Consiglio dei ministri, nel tentativo di sventare l’aumento dell’Iva: dovrebbe esserci sin da ottobre un aumento delle accise sulla benzina di due centesimi al litro; inoltre aumenteranno di due euro gli acconti Ires e Irap di novembre sulle società di capitali. Previsti all’ordine del giorno anche un ulteriore rifinanziamento della Cig per gli ultimi mesi dell’anno e il rifinanziamento delle missioni internazionali di pace.

Saranno elargiti anche fondi per la social card, per combattere l’emergenza immigrazione e per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati. Verranno infine integrati la dotazione del fondo di solidarietà comunale e i pagamenti dei debiti della Pubblica Amministrazione. Il governo potrebbe dunque proseguire lungo il suo percorso programmatico, anche se probabilmente l’imminente vertice Letta-Napolitano sarà determinante.

Redazione online