Crisi di governo: Borsa di Milano a -2,31% spread a 288 punti

La Borsa di Milano (Getty Images)

L’apertura della crisi di governo da parte del leader del Pdl Silvio Berlusconi che ha fatto dimettere tutti i suoi parlamentari e i suoi 5 ministri del governo Letta, ha provocato l’inevitabile contraccolpo sui mercati.

Oggi la Borsa di Milano ha aperto in forte calo, con l’indice Ftse Mib che ha aperto a -2,19% e poi è sceso subito a -2,31%.

In forte rialzo lo spread Btp-Bund che ha aperto oggi a 288 punti base. Venerdì sera aveva chiuso a 264 punti.

Redazione