Quirinale. Napolitano incontra il vicepresidente turco Gul

Giorgio Napolitano ed Abdullah Gul durante un precedente incontro ad Ankara (ADEM ALTAN/AFP/Getty Images)
Giorgio Napolitano ed Abdullah Gul durante un precedente incontro ad Ankara (ADEM ALTAN/AFP/Getty Images)

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha incontrato oggi al Quirinale il vicepresidente turco Abdullah Gul. Durante il vertice i due rappresentanti hanno discusso questioni di politica internazionale ed hanno prestato particolare attenzione alla questione della Siria, tristemente attuale per il prosieguo delle violenze nel paese e tema cardine in relazione al congresso di Ginevra 2 che ha lavorato nel corso delle ultime giornate per cercare una soluzione all’annosa crisi politica siriana.

Nel corso della conferenza stampa che ha seguito l’incontro tra i due omologhi italiano e turco, Napolitano ha riferito che un’affinità è presente tra i due paesi in merito al tentativo di  “dare sbocco ad una situazione di conflitto lacerante, sanguinoso”. Il presidente della Repubblica ha nominato la Turchia come paese cardine all’interno della questione siriana in relazione alla sua posizione strategica di approdo per migliaia di rifugiati in fuga dalla guerra. Ankara, ha fatto sapere il capo dello Stato “ha assunto la responsabilità di dare ospitalità ai profughi siriani”.

Il vice presidente turco Gul sarà in Italia per tre giorni e nella giornata di domani parteciperà al Matching Italia-Turchia organizzato dall’agenzia Network Globale in collaborazione con il Ministero degli Esteri. Il fine dell’iniziativa è quello di discutere in merito ad eventuali partnership economiche tra i due paesi mediterranei.

 

Redazione online