Neknominate: il nuovo gioco inventato su Facebook provoca già 4 morti – ECCO IL PERCHE’

    neknominate-305630

    La faccia oscura dei social, quella che sta facendo contare le prime vittime. E’ stato ipotizzato che anche Stephen Brookes, 29 anni, è morto dopo essere stato ‘nominato’ e aver assunto una quantità sproporzionata di alcol. Lui è la vittima più ‘grande’, prima di lui sono deceduti per lo stesso motivo due ragazzi irlandesi: Jonny Byrne, 19 anni, che è annegato dopo essersi tuffato nel fiume completamente ubriaco e Ross Cummins, 22 anni, che è stato trovato privo di sensi in una casa di Dublino ed è morto più tardi in ospedale dopo che aveva bevuto alcolici ed era svenuto, e un ragazzo inglese Isaac Richardson, 20 anniche è deceduto ieri, le sue ultime parole prima di sentirsi male e poi morire erano state: Voglio superare tutti, io voglio fare qualcosa che nessuno ha mai fatto“.