Calcio, Arbitri: si cambia tutto!

Marcello Nicchi (getty images)
Marcello Nicchi (getty images)

 

Dalla prossima stagione la squadra degli arbitri cambierà radicalmente. A cominciare dall”allenatore’. Stefano Braschi, che chiuderà il suo mandato di 4 anni a giugno, verrà sostituto, e non per le ultime polemiche arbitrali, ma perchè appunto un designatore può rimanere in sella massimo 4 anni. Si lavora quindi già alla sua sostituzione e anche a quella del numero 1 dell’Aia Marcello Nicchi.

Come designatore il favorito numero 1 è Roberto Rosetti, l’ex arbitro internazionale che ha diretto la finale degli Europei 2008 con la Spagna vincitrice. L’ex direttore di gara torinese è reduce da un esperienza di due anni e mezzo come capo degli arbitri in Russia e sembra essere pronto per quel ruolo. In lizza anche Stefano Farina (capo degli arbitri in Lega Pro) e Domenica Messina (Numero 1 dei fischietti in Serie B). In generale comunque cambieranno metodi di allenamento e ci sarà più colloquio con giocatori e allenatore, come avveniva con Collina.