Italia, a sorpresa ecco chi guiderà la squadra azzurra dopo il Mondiale

Cesare Prandelli (getty images)
Cesare Prandelli (getty images)

 

Sono giorni decisivi per il futuro della guida tecnica della nostra Nazionale italiana di calcio. Il CT Cesare Prandelli ha sempre detto che svelerà le sue scelte subito dopo l’amichevole con la Spagna prevista per la prossima settimana. Ma se in un primo momento si pensava a un sicuro addio dell’ex allenatore della Fiorentina, adesso le cose potrebbero cambiare.

La Gazzetta dello Sport riporta la notizia che Prandelli avrebbe chiesto alla Federazione, come condizione imprescindibile per rimanere alla guida della Nazionale, di diventare Commissario Unico di tutte le Nazionali italiane, comprese quelle giovanili. Il tecnico di Orzinuovi vorrebbe coordinare tutto, a cominciare dai ragazzi, per poi poterli avere nella Nazionale maggiore una volta maturati. Ci sarebbero stage in più parti dell’Italia, in modo tale da non appoggiarsi sempre a Coverciano e in questo modo il lavoro tornerebbe quasi quotidiano, come piace a Prandelli, e non solo ogni 2 mesi, come capita adesso. La Federazione ha sentito le richieste del Ct e deciderà a breve, ma il modello seguito già dalla Germania negli ultimi anni, con Low supervisore di tutte le Nazionali tedesche, sembra intrigare…