Mosca accorda protezione all’ex presidente ucraino Ianukovich

Il presidente ucraino Viktor Ianukovich con quello russo Vladimir Putin (ALEXEI NIKOLSKY/AFP/Getty Images)
Il presidente ucraino Viktor Ianukovich con quello russo Vladimir Putin (ALEXEI NIKOLSKY/AFP/Getty Images)

In seguito al precipitare degli eventi in Ucraina, il presidente Viktor Ianukovich era fuggito da Kiev, trovando prima riparo nella parte orientale filorussa del Paese, per scappare poi direttamente in Russia, come hanno comunicato ieri le agenzie di stampa. Oggi, il governo di Mosca ha fatto sapere che garantirà la sicurezza dell’ormai ex presidente ucraino. Lo ha comunicato l’agenzia Itar-Tass, citata dall’Ansa. “Dato che il presidente Ianukovich si è rivolto alle autorità della Federazione russa chiedendo di garantire la sua sicurezza personale, questa richiesta è stata soddisfatta sul territorio della Federazione russa”, ha dichiarato una fonte governativa russa.

In Ucraina, Ianukovich è ricercato per crimini contro i manifestanti commessi durante la repressione delle proteste delle settimane scorse nel Paese.

Redazione