Sondaggio sull’infedeltà: più del 50% di italiani e francesi ha tradito

Tradimento
Tradimento

 

L’Ifop (Istituto Francese di Opinione Pubblica, ndr) ha pubblicato i risultati di un sondaggio condotto online in sei diversi paesi europei sull’infedeltà: manco a dirlo i più “farfalloni” sono risultati francesi ed italiani, con il 55% degli uomini ed il 33% delle donne che avrebbe tradito il proprio partner. Certo, il campione non è così vasto (800 maggiorenni per ciascun paese, 4800 in totale) e non è stato reso noto il margine di errore, ma i dati sembrano confermare che gli intrighi sessuali dei politici dei due paesi, che hanno tenuto banco nelle cronache di tutto il mondo, siano rappresentativi di una buona parte della popolazione.

La percentuale di infedeli sembrerebbe essere più bassa nei paesi definiti “a maggioranza protestante”, come Gran Bretagna (42%) o Germania (46%), mentre tocca quota 51% in Belgio.

Nei Paesi settentrionali, come la Germania, i tradimenti sono più equamente distribuiti tra uomini e donne, con le tedesche che risultano le più “corrette” (il 42% rivelerebbe un tradimento). L’Italia è in cima alla classifica anche per la maggiore diffusione di scambi di messaggi e giochi di seduzione.

I francesi si sono rivelati invece essere il popolo con più aspiranti fedifraghi: più del 30% si è dichiarato disposto a tradire il partner, purchè sia sicuro che questo non venga mai a saperlo.

 

Redazione