Venezuela: arrestato un altro esponente del partito di opposizione

Leopoldo Lopez (Getty images)
Leopoldo Lopez (Getty images)

Nell’ambito dell’ondata di proteste in Venezuela degli studenti e alle quali hanno aderito anche numerosi cittadini e il partito di opposizione contro la crescente insicurezza nel paese causata dall’aumento della criminalità e la grave crisi economica e che da oltre due settimane stanno mettendo sotto scacco il presidente Nicolas Maduro, il governo ha ordinato l’arresto di un altro esponente del partito di opposizione venezuelano Voluntad Popular.
Dopo il fermo del leader del parito Leopoldo Lòpez ancora in carcere, questa mattina un tribunale venezuelano ha emesso l’ordine di arresto per il coordinatore politico del gruppo, Carlos Vecchio.
Il partito ha pertanto denunciato “una persecuzione politica contro Voluntad Popular” da parte del presidente come ritorsione contro l’ondata di proteste.

Redazione

LEGGI ANCHE:
Venezuela, Maduro tenta un “dialogo nazionale”. Ban Ki Moon: “Rispetto delle libertà di espressione”