Italia, Prandelli verso la conferma

Cesare Prandelli (getty images)
Cesare Prandelli (getty images)

 

Fino a qualche mese fa, la convinzione di tutta la stampa Nazionale fosse che il Ct dell’Italia Cesare Prandelli dovesse lasciare la guida dell’Italia al termine del Mondiale e che l’annuncio sarebbe stato dato prima dell’amichevole di domani contro la Spagna.

E invece, i rumors degli ultimi giorni che volevano Prandelli più vicino a una riconferma, piuttosto che a un addio, sono stati confermati proprio dallo stesso Ct, nella conferenza stampa pre-partita. Ecco le sue parole: ”So di doverne essere convinto al 100%, ma ora c’è la voglia di pensare ad un futuro insieme. Ci sono parole e prospettive diverse rispetto a qualche tempo fa: diciamo che si sta pensando – ed è un pensiero importante – a un nuovo progetto tecnico – riporta La Gazzetta dello Sport -. Ma ne dovremo parlare, magari anche più di un giorno, e lo faremo a metà marzo, perché credo nella collaborazione e non sono tipo da diktat, tipo “qui comando io”. Non cambio idea per i problemi. Essere attaccato mi fa anche sentire bene, vuol dire che la Federazione si sta facendo rispettare e in effetti vedo la Nazionale sempre più simile ad una squadra di club. Certo, se si parla di progetto tecnico, le componenti più importanti, e intendo Federazione e Lega, devono per forza condividerlo, se davvero si vuole salvare questo calcio che, a detta di tutti, non ha un futuro roseo”.

Insomma, è molto probabile che l’annuncio previsto per metà marzo sia per una riconferma di Prandelli alla guida dell’Italia, con parecchie novità dal punto di vista organizzativo di tutte le Nazionali, giovanili e maggiore, piuttosto che un addio.

Redazione