M5S: chiarimento tra Grillo e sindaco di Parma Pizzarotti

Federico Pizzarotti (Getty Images)
Federico Pizzarotti (Getty Images)

La scaramuccia tra il Sindaco pentastellato di Parma Federico Pizzarotti e il leader del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo sembra essere rientrata.
E’ quanto ha confermato vicepresidente della Camera Luigi Di Maio spiegando che tra Grillo e Pizzarotti c’è stata una telefonata di chiarimento. Notizia confermata anche dallo staff del sindaco.

La discussione che si è accesa via Twitter riguardava l’incontro con i candidati sindaci grillini convocato dal sindaco di Parma per il 15 marzo e che Grillo aveva criticato scrivendo su Twitter che questo incontro “non è mai stato concordato nè con lo staff nè con me”.

Questo messaggio ha poi dato alito ad un “cinguettio” con la risposta di Pizzarotti che ha precistato che l’incontro “è stato organizzato come quello dello scorso anno, se fare rete non va bene fate voi”.Il sindaco aveva poi confermato che “l’incontro del 15 marzo è confermato”.

Dal canto suo ieri il portavoce del Movimento alla Camera, Francesco Alberti, aveva minimizzato la “scaramuccia” scrivendo un post sul blog: “Nessuna scomunica, nessuno scontro. Beppe ha solo informato tutti i futuri candidati sindaci che il blog non ha contribuito all’organizzazione dell’incontro. In altre parole, se qualcuno si fosse sentito escluso o messo da parte perché non invitato all’incontro, stia tranquillo perchè era solo uno dei tanti, tantissimi incontri sul territorio organizzato da uno dei tanti, tantissimi, portavoce eletti”.

In realtà all’indomani dell’esplusione dei senatori dal movimento, questa discussione non è sfuggita ai media che hanno alimentato la rottura ipotetica tra il sindaco e il suo leader evidenziando che forse questa tensione sia stata generata dal commento di Pizzarotti alla vicenda dell’espulsione: “Questa vicenda mi ha lasciato con l’amaro in bocca e sapendo che i problemi degli italiani sono altri, perdere tempo in spaccature e dissidi interni ci indebolisce e delude tante persone che ci sono vicine”, aveva scritto su facebook il sindaco di Parma.

Redazione