Tragedia nell’aquilano: anziano muore nell’esplosione di una palazzina

Particolare di un'auto dei carabinieri (Getty Images)
Particolare di un’auto dei carabinieri (Getty Images)

Sono ancora tutte da accertare le cause della deflagrazione avvenuta nel primo pomeriggio di oggi in un abitazione a due piani del centro storico di Capistrello, paese di 5mila abitanti nella Marsica. Gravi le conseguenze dello scoppio, pare dovuto a una bombola di gas, che ha ucciso Martino Morzilli, pensionato di 75 anni, ferendo anche se fortunatamente in maniera non grave la moglie e il figlio dell’anziano, che si trovano ora ricoverati all’ospedale di Avezzano.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Avezzano e dell’Aquila e i carabinieri della locale stazione che stanno cercando di trovare conferma alla supposizione che a causare la tragedia sia stata una bombola del gas. A prestare soccorso è arrivato anche l’equipaggio dell’elisoccorso del 118. In tutta la zona sono stati ritrovati pezzi di cemento e di calcinacci, anche a qualche decina di metri dal luogo dell’esplosione.

Redazione online