Festa della donna: le italiane sempre più propense a viaggiare da sole

Mimosa, simbolo della Festa della Donna, 8 marzo (screen shot youtube)
Mimosa, simbolo della Festa della Donna, 8 marzo (screen shot youtube)

Un sondaggio promosso da TripAdvisor, il sito di viaggi, alla vigilia della Festa della donna dell’8 marzo, condotto su oltre 4.700 italiane ha evidenziato alcune nuove tendenze e abitudini delle donne italiane sempre più propense a viaggiare da sole.

Infatti, il sondaggio rivela che ben una donna su quattro delle ha dichiarato di viaggiare da sola e nel 40% dei casi lo fa perché in questo modo “non si preoccupa delle necessità degli altri”.

Entrando nel dettaglio dell’intervista, il 71% delle donne afferma che il viaggare da sola cambia la percezione di sé, il 29% afferma che si sente più sicura mentre il 26% rivela di aver imparato qualcosa di più su se stessa.

Ma dal sondaggio spicca anche la predilezione a viaggiare con donne per ben il 42% delle intervistate mentre un 61% dichiara di viaggiare con un’amica.

Tra i motivi che si celano dietro al viaggio: il 78% rivela che per rappresenta una fuga, il 19% dichiara di viaggiare per il compleannomentre il 15% per dimenticare la fine di una relazione.

Insomma, il 71% delle donne è convinta di essere cambiata dopo aver viaggiato da sola e tra queste, il 40% ha detto di essersi sentita indipendente, il 39% libera, l’8% di essersi sentita rilassata, il 7% forte e il 4% felice.

Il sondaggio indica anche le mete preferite delle viaggiatrici il 79% prefrisce l’Italia, il 59% l’Europa seguite da Africa (21%), Nord America (18%), Asia (17%) e Sud America (12%).

Infine, come riporta l’Ansa, tra le attività predilette dalla viaggiatrici spiccano le attrazioni culturali o artistiche (44%), lo stare al mare (19%) e fare trattamenti o attività per il proprio benessere (11%).

Redazione