Marò. Latorre e Girone presentano istanza contro NIA a Corte Suprema

Da destra, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone (Getty Images)
Da destra, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone (Getty Images)

I due fucilieri della marina italiana, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, hanno presentato oggi alla Corte Suprema di Nuova Delhi che si sta occupando del loro caso un’istanza con cui chiedono la revoca della delega alla NIA (la National Investigation Agency, polizia indiana che si occupa di applicare le leggi antiterrorismo) sulla vicenda dell’uccisione dei due pescatori per causa di spari partiti dalla nave Enrica Lexie.

Sul caso marò si è espressa poi oggi la ministra degli Esteri, Federica Mogherini, la quale ha conversato telefonicamente con il suo omologo indiano ed ha riportato l’esito della discussione con un tweet: “Parlato ora con il Ministro degli Esteri indiano Khurshid dei nostri Maró. Lavoriamo per riportarli in Italia”.

 

Redazione online