La madre la abbandonò neonata al fast food. Lei su Fb: «Grazie per non avermi..

    1

    «Grazie per non avermi buttato via», sono queste le commoventi parole scritte da Katheryn Deprill su Facebook e indirizzate alla mamma che 27 anni fa l’ha abbandonata in un fast food.

    La piccola Katheryn fu trovata nel bagno di un Burger King avvolta in una camicia bianca dopo solo 3 ore di vita. Non si è mai trovata la mamma naturale e la piccola fu affidata a una famiglia che l’ha poi adottata.
    Oggi che la ragazza ha 27 anni ha deciso di lanciare un appello sul social network alla madre per ringraziarla di non averla uccisa e tenuta comunque in un posto caldo, sapendo che qualcuno si sarebbe preso cura di lei.

    «Cerco mia madre naturale», dice il messaggio di Katheryn su Facebook, «Lei mi ha messo al mondo il 15 settembre 1986 e mi ha abbandonato in un bagno pubblico del Burger King dopo poche ore di vita ad Allentown». Secondo alcune segnalazioni la mamma della ragazza all’epoca aveva 20 anni e sarebbe fuggita a bordo di un’auto dopo aver portato la bambina nel fast food.

    La mamma adottiva di Katheryn appoggia l’iniziativa della figlia capendo il suo desiderio di saperne di più.
    «Voglio sapere come è mia madre», conclude la ragazza al Daily Mail, «Vedere se magari ho fratelli o sorelle che mi somigliano».

    Fonte: www.ilmessaggero.it