Deputato leghista: “Con Movimento 5 Stelle contatti già da tempo”

Bandiere della Lega Nord (CHRISTOPHE SIMON/AFP/Getty Images)
Bandiere della Lega Nord (CHRISTOPHE SIMON/AFP/Getty Images)

“Già da tempo ci sono contatti nei territori del Nord tra il nostro elettorato e la nostra dirigenza e quella locale del Movimento 5 stelle”, così il vicepresidente dei deputati della Lega Nord alla Camera, Gianluca Pini, intervenendo alla trasmissione di Raitre ‘Agorà’, si è espresso sui presunti rapporti tra il Carroccio e il Movimento guidato da Beppe Grillo.

“Il Movimento 5 Stelle si rende conto di quello che noi diciamo da vent’anni, cioè che la possibilità di dare risposte concrete alle esigenze del Nord passa dal radere al suolo il sistema burocratico romano”, ha aggiunto Pini, riprendendo la discussione sviluppatasi sabato scorso dopo il post di Beppe Grillo e sulla quale vi era stata ‘l’apertura’ del presidente del Veneto Luca Zaia: “La casa degli autonomisti, degli indipendentisti è molto grande quindi ben venga ogni aiuto da qualsiasi parte. Il tema dell’indipendenza è apolitico. Viene dal popolo”.

Zaia aveva però aggiunto: “Le alleanze sono tutt’altra cosa. È vero che da soli si fa prima e insieme si fa molta più strada. Speriamo, comunque, che questo sforzo comune porti l’indipendenza ai territori che la chiedono”. Secondo Beppe Grillo, “per far funzionare l’Italia è necessario decentralizzare poteri e funzioni a livello di macroregioni, recuperando l’identità di Stati millenari, come la Repubblica di Venezia o il Regno delle due Sicilie”.

Redazione online