Istat: la produzione industriale in crescita a gennaio

Stabilimento della Maserati (Filippo Alfero/AFP/Getty Images)
Stabilimento della Maserati (Filippo Alfero/AFP/Getty Images)

In uno scenario economico estremamente difficile, con una ripresa che stenta a ripartire e il Paese afflitto da “squilibri macroeconomici eccessivi” che lo hanno fatto mettere nuovamente sotto la sorveglianza dell’Unione europea, almeno una buona notizia viene oggi dall’Istat sulla produzione industriale italiana nel primo mese di questo anno. Dopo il dato negativo di dicembre 2013, a gennaio 2014, fa sapere l’Istat, la produzione industriale ha segnato un +1% su base mensile, un incremento di tale portata non si registrava dall’agosto del 2011. Il dato è positivo anche su base annua, con un aumento del +1,4%. Il dato grezzo (non corretto per gli effetti del calendario) su base annua resta però negativo: a -1,7%.

Nel mese di dicembre 2013, invece, la produzione industriale era scesa su base mensile dello 0,8% e su base annua dello 0,7%, segnando un’inversione di rotta rispetto a novembre 2013, quando era tornata a crescere su base annua per la prima volta da agosto 2011, dopo 26 mesi di cali.

La crescita della produzione industriale a gennaio supera comunque le attese.

Redazione