Legge elettorale, La Russa: Pd e Fi vogliono un Parlamento di nominati

Ignazio La Russa (Foto: ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)
Ignazio La Russa (Foto: ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

L’esponente di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa, che aveva presentato l’emendamento alla legge elettorale per la reintroduzione delle preferenze che ieri è stato bocciato dalla Camera, ha espresso via twitter il proprio disappunto. “Il Partito democratico e Forza Italia, con la complicità di altri gruppi, dicono no all’emendamento a favore dell’introduzione delle preferenze presentato da Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale e ci riconsegnano un Parlamento di nominati. Per loro non è il popolo ad essere sovrano ma i segretari di partito“; ha condannato La Russa.

Redazione