Alza le mani in segno di resa, ma la polizia spara (VIDEO)

Il video dell'omicidio (Youtube)
Il video dell’omicidio (Youtube)

Ancora una sconcertante vicenda che alimenterà le polemiche sull’uso eccessivo della forza da parte della polizia negli Usa e che è testimoniata da un video choc, in cui si vede un uomo avanzare a mani alzate verso le forze dell’ordine, poi gli spari e l’uomo finisce steso inerme per terra. L’incidente risale a venerdì ma il video, di cui le autorità erano a conoscenza, è emerso ora. Michael Thomas, l’autore del video, in dichiarazioni alla Cnn, ha raccontato che l’uomo, che si chiamava Gilbert Flores, “aveva le braccia alzate e gli agenti gli hanno sparato due volte”.

Nella casa della vittima, i due agenti intervenuti sul posto hanno rinvenuto una donna e un bambino feriti e le autorità sostengono che l’uomo era in possesso di un coltello, anche se dalle immagini non appare chiaro se lo avesse in mano. “Di certo quello che c’è nel video è preoccupante. Ma è importante che le indagini continuino”, ha affermato lo sceriffo della Contea di Bexar, Susan Pamerlau.

“Siamo consapevoli” – ha proseguito la Pamerleau – “che c’è un video che mostra gli ultimi momenti di questo agente coinvolto nella sparatoria. È tra tutte le prove che stiamo raccogliendo per capire cosa sia successo”. I due agenti si chiamano Greg Vasquez e Robert Sanchez e sono ritenuti esperti poliziotti, in servizio da dieci anni.

Leggi anche

Usa, detenuto pestato dalla polizia senza motivo – VIDEO

Usa: un altro ragazzo afroamericano ucciso dalla polizia

Usa: polizia uccide messicano disarmato

Usa video choc: la polizia uccide ancora

Usa: ucciso a Saint Louis dalla polizia ragazzo afroamericano

GM

GUARDA VIDEO