Maxi operazione in campo rom a Torino

(FABRICE COFFRINI/Getty Images)

Tre arresti per resistenza a pubblico ufficiale, nove persone denunciate per maltrattamento di animali, multa ad un bar abusivo, possesso di una pistola alterata priva di tappo rosso che verrà sottoposta ad accertamenti, detenzione di droga e sequestro di 27 milioni di euro – franchi svizzeri e dollari – riportanti la scritta fac-simile. E’ questo il bilancio di un blitz di Carabinieri e Polizia Municipale avvenuto ieri a Torino nel campo nomadi di Strada dell’Aeroporto“, operazione che fa seguito a due precedenti perquisizioni dei militari nello stesso insediamento,  avvenute il 24 e 25 agosto scorsi conclusasi con l’identificazione di 60 persone, arresto di un puscher e sequestro di banconote di diverso taglio con la scritta facsimile. I soldi si pensa potessero servire alla truffa del rip-deal: gli autori consegnano denaro falso di una determinata valuta, ricevendo banconote autentiche in un’altra, a condizioni allentanti per la vittima, come un cambio a tassi estremamente vantaggiosi.

L. B.