Muore dopo pranzo in famiglia: ecco la causa del decesso

Formaggio (Justin Sullivan/Getty Images)
Formaggio (Justin Sullivan/Getty Images)

Giacomo Del Giorgio, 77 anni, è morto all’ospedale civile di Sondrio dopo un ricovero-lampo. L’uomo è l’ex sindaco del comune di Samolaco; insieme a lui, nel giro di breve tempo, sono stati ricoverati d’urgenza la moglie Guglielmina, nel reparto di Rianimazione e il figlio 51enne Danilo. Entrambi sono ora fortunatamente fuori pericolo, ma su quanto accaduto sono ora in corso indagini, coordinate dalla Procura del capoluogo valtellinese.

In base a quanto si apprende, la famiglia aveva appena pranzato insieme, quando ha iniziato ad accusare malessere fisico. Tra le cause scatenanti, sembra esserci una forma di formaggio stagionato acquistato tempo prima e che la famiglia della Valchiavenna teneva da qualche tempo in cantina a stagionare. Spetterà ora al laboratorio analisi della Asl determinare l’eventuale nesso di causalità tra i tre ricoveri, uno dei quali appunto mortale, e il fatto che quel formaggio sia stato mangiato da tutti i componenti del nucleo familiare.

Si è infatti in attesa dell’esito degli esami, che per sicurezza vengono fatti anche sugli altri cibi, mentre in tutta la zona sembra cresciuta la psicosi del ‘formaggio killer’. Nel frattempo, sul corpo senza vita dell’ex primo cittadino è stata disposta l’autopsia, che dovrà accertare le cause del decesso e se tra queste ci sia un possibile avvelenamento.

GM