Roma-Barcellona, ecco le parole dei protagonisti a fine match

Roma (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
Roma (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

La Roma è andata vicinissima a compiere un’impresa, ovvero battere il Barcellona nella prima giornata di Champions League. I blaugrana, dopo il vantaggio di Suarez, sono stati raggiunti dal gol fantastico di Florenzi da metà campo e poi hanno rischiato anche di andare sotto, sull’onda emotiva della rete dell’esterno giallorosso. Nella ripresa poi il Barça è nuovamente venuto fuori e ha rischiato più volte di vincere. Ma alla fine è stato 1-1.

Soddisfatto il tecnico Rudi Garcia: ”Siamo arrivati vicini alla vetta dell’Everest. Non in cima, ma è già un bel risultato – riporta Sportmediaset -. Questa prestazione ci dà fiducia, perché tatticamente abbiamo giocato benissimo. La squadra è cresciuta rispetto all’anno scorso, anche grazie all’arrivo di calciatori che hanno esperienza. Florenzi? Ha fatto un gol da antologia, ma tutti i ragazzi sono stati bravi. Ho scelto di schierare il tridente perché so che Iago è bravo anche in copertura e perché sapevo che Dzeko ci avrebbe aiutati tenendo palla. In più Salah ha messo in difficoltà il Barcellona con la sua velocità. Sono soddisfatto perché abbiamo giocato bene, forse potevamo fare meglio nel possesso di palla e nella gestione dei contropiedi. Però rispetto all’anno scorso siamo cresciuti tanto”.

Non potevano mancare le parole del protagonista assoluto della serata, Florenzi: ”E’ stato bellissimo, si è vista la mia faccia dopo che la palla è entrata. Sono emozionato nel parlarne. Ho visto che Dzeko non poteva ricevere palla, allora ho provato a tirare, al massimo era rimessa dal fondo. Siamo stati uniti verso un unico obiettivo e quando era possibile abbiamo espresso un buon gioco. Oggio abbiamo fermato la squadra più forte del mondo, abbiamo preparato bene la partita e sapevamo i loro punti forti. Siamo riusciti a rimanere stretti, Dzeko era la nostra ancora di salvezza”.

Chiude Luis Enrique: ”È stata una partita molto buona per il Barcellona. Sono soddisfatto di quello che ho visto in campo. Il gol di Florenzi è stato eccezionale e ha rimesso la Roma in partita. È stata una partita controllata con il 75% di possesso palla, abbiamo creato tante palle gol, abbiamo fatto di tutto ma la Roma è forte e ha fatto un buon lavoro difensivo, ma questo è il calcio: quando meno te lo aspetti prendi un gol così. Pensavo che la Roma giocasse più avanti nel campo, ma hanno scelto di giocare così e hanno ottenuto il risultato”.

M.O.