Salva il cane dai binari, muore sotto gli occhi della compagna

Binari (THOMAS COEX/AFP/Getty Images)
Binari (THOMAS COEX/AFP/Getty Images)

Aveva 43 anni Alexander Klimkiewicz, l’uomo di origine tedesca travolto e ucciso da un convoglio a Masotti, nel pistoiese. La vittima viveva da tanto tempo in Italia, insieme alla fidanzata greca, che ha assistito alla tragedia ed è stata colta da malore, tanto che si è reso necessario il trasporto in ambulanza nel nosocomio del capoluogo di provincia toscano. I due erano usciti per una passeggiata in bicicletta con il cane; all’altezza di un passaggio a livello che aveva le sbarre abbassate per l’imminente arrivo del treno regionale 3063 proveniente da Viareggio e diretto a Pistoia, l’animale è sfuggito al controllo.

Immediatamente l’uomo si è sporto sotto le sbarre per recuperare l’animale, dopo essere sceso dalla bici, ma non si è accorto che sopraggiungeva il convoglio che lo ha travolto in pieno. Sono stati alcuni testimoni, presenti nei pressi del luogo della tragedia, ascoltati dai carabinieri della stazione di Serravalle Pistoiese e da personale della Polfer di Firenze, a confermare la dinamica dei fatti. Dopo il drammatico incidente, la circolazione ferroviaria è stata riaperta alle 17.30 con disagi per 13 treni, in ritardo o sostituiti con un servizio di pullman.

GM