Merkel santa subito, per i tedeschi è come Madre Teresa

Merkel
Il dettaglio della copertine che ritrae la Merkel elle vesti di Madre Teresa

La sua politica sui migranti, l’apertura totale delle frontiere che tanto ha fatto infuriare Orban e gli altri leader europei che hanno dovuto accogliere migliaia di migranti diretti a Berlino, hanno reso la Merkel l’emblema dell’accoglienza. I profughi viaggiavano con le immagini della cancelliera a mo’ di santino da venerare e ora Angela Merkel appare sulla copertina della rivista tedesca Der Spiegel raffigurata come Madre Teresa di Calcutta. Il titolo è emblematico: “Madre Angela”. Il sottotitolo invece spiega che non proprio tutti la vedono così: “La politica di Merkel divide l’Europa”.

Ed effettivamente l’Ue non è mai stata così divisa. Tutti sono coinvolti e le decisioni di Berlino si riflettono poi a cascata sugli altri Paesi. La lista di chi considera la Merkel tutt’altro che santa è lunga. Il primo è senza dubbio Orban secondo il quale i profughi che arrivano in europa in realtà non scappano da una guerra, ma sono persone del ceto medio che cercano il benessere tedesco. Orban qualche giorno fa aveva intimato alla Merkel di chiudere le frontiere procedendo poi per conto suo ad innalzare la barriera con la Serbia, il tanto discusso muro di filo spinato presso il quale si stanno consumando continue battaglie tra migranti e polizia. Tra chi incolpa la Merkel di tutti i mali c’è poi senza dubbio la Le Pen che ha accusato la cancelliera di aprire le frontiere “per trovare nuovi schiavi”.

Sta di fatto che per i tedeschi e per tutti i profughi siriani la Merkel è vista come una benefattrice e la copertina di questa rivista lo testimonia.

F.B.