Non vuole andare in ospizio, 90enne si dà fuoco

Ospizio (Andrew Burton/Getty Images)
Ospizio (Andrew Burton/Getty Images)

Si trova ricoverata in gravissime condizioni nel reparto grandi ustionati dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è giunta in eliambulanza, Francesca Palombi, la novantenne di Pedace, nel cosentino, che ieri sera, come gesto estremo nei confronti dei parenti che intendevano rinchiuderla in un ospizio, si è data fuoco. Vista l’entità delle ustioni, presenti su tutto il corpo, e l’età avanzata della donna, secondo quanto trapela dai medici del nosocomio, risulta molto improbabile che riesca a cavarsela.

La tragedia si è consumata intorno alle 23.30: di fronte alla prospettiva di lasciare la propria abitazione, l’anziana si è cosparsa il corpo di un liquido infiammabile e si è data poi fuoco con un accendino. Quando nell’abitazione sono giunti i soccorritori, la donna era di fatto una torcia umana, ma era ancora viva, per cui è stata trasferita in ospedale, dove è in fin di vita.

Leggi anche

Ragusa: 2 morti e 4 ricoverati in una casa di riposo

Castel Volturno: 5 arresti per maltrattamenti in una casa di riposo

Roma: abusava di pazienti in una casa di cura

Dramma in una casa di cura: donna precipita dalla scale e muore

GM