Orrore nel salernitano: uccide madre a martellate

Martello (Joe Raedle/Getty Images)
Martello (Joe Raedle/Getty Images)

Sconcertante dramma familiare a Pagani, grosso centro del salernitano, dove un uomo di 52 anni, Aniello Di Martino, affetto da patologie psichiatriche, si è scagliato contro la madre, l’85enne Anna Giordano, con un corpo contundente. L’arma utilizzata potrebbe essere un martello, mentre altre fonti parlano di una grossa sedia; la donna, secondo quanto si apprende, è morta sul colpo. Quando i soccorritori sono giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sul luogo del tremendo delitto, avvenuto in contrada Casa Marrazzo, i carabinieri di Pagani, supportati dal Nucleo Operativo del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore e coordinati dalla Procura della stessa cittadina. I militari dell’Arma sono tutt’ora impegnati nei rilievi di rito per cercare di ricostruire l’esatta dinamica della tragedia, ma non sembrano esserci dubbi che ad armare la mano del figlio siano stati i suoi disturbi psichiatrici. Il fascicolo di indagine è stato affidato al pm Roberto Lenza.

Dalle prime notizie, sembra che la vittima stesse facendo delle riparazioni in casa e stesse spostando della mobilia quando il figlio l’ha colpita a morte.

GM