Scopre un’atroce verità e diventa anoressica

Jodi Cahill (foto dal web)
Jodi Cahill (foto dal web)

Jodi Cahill, una donna australiana di 38 anni, quattro anni fa ha ricevuto una traumatica lettera da parte della madre e da quel momento è caduta in un grave stato di depressione che l’ha portata a diventare anoressica. Nella missiva, la madre le scriveva di una storia di abusi familiari davvero atroce: “Mi ha scritto che era arrivato il momento di dirmi la verità e che condividevamo lo stesso padre”, ha raccontato la giovane donna alla stampa inglese.

La madre le aveva scritto: “Jodi, io e te condividiamo lo stesso padre. Sono stata vittima di abusi sin da quando ero piccola. Una notte sono stata brutalmente violentata e sono rimasta incinta”. Una verità difficile da accettare e da superare, sia per la madre che per la 38enne: “Deve essere stato terribile per lei ogni giorno guardarmi come un promemoria. Ero così in stato di choc e disgustata… Quella notte ho cercato di saltare giù da un ponte”.

Da quel momento, iniziano i suoi problemi di anoressia, che la costringono al ricovero, alimentata da una flebo: “Quando mi sentivo vuota mi sentivo bene. Riuscivo a concentrarmi solo su come svuotare il mio stomaco”. La donna oggi sta provando a rinascere e spera che la sua storia sia da esempio per le tante ragazze che purtroppo entrato nel vortice dell’anoressia.

Leggi anche

Anoressia, Rachael può farcela! – VIDEO

Anoressia, una proposta di legge per combatterla

Anoressia, i sintomi e le cure di questa tremenda malattia

GM