Eligia Ardita: “Erano in crisi da tempo”

Eligia Ardita (screen shoot you tube)
Eligia Ardita (screen shoot you tube)

Nella casa dove Eligia viveva con suo marito, Christian Leonardi, sono stati trovati dei segni di una colluttazione e il conuge è stato costretto a dire la verità. In realtà sia gli inquirenti, sia i genitori della vittima avevano sempre sospettato di lui: come si sarebbero spiegate, infatti, le ecchimosi sul capo di Eligia Ardita? Una caso di cronaca nera che ha letteralmente sconvolto l’opinione pubblica: ma qual è il movente del delitto? Sembra che la lite tra Eligia e il marito fosse nata per il fatto che la donna non avrebbe voluto che Christian Leonardi uscisse. Ma non è tutto, secondo gli inquirenti, l’infermiera trentacinquenne avrebbe anche scoperto che Christian avrebbe avuto una relazione con un’altra donna. Nelle ultime ore, però, sono emerse delle indiscrezioni che non confermerebbero questa tesi.

Nell’ultima puntata di “Chi l’ha visto” si è parlato a lungo del caso di Eligia Ardita e Federica Sciarelli ha intervistato il legale del reo confesso Christian Leonardi, Gioacchino Scuderi. L’avvocato ha detto che gli inquirenti stanno proseguendo le loro indagini e che ha insistito affinchè il suo cliente rivelasse la verità su quanto accaduto. Ma il legale del colpevole ha agginto anche un dettaglio molto interessante, dicendo che Christian Leonardi non avrebbe avuto un’amante. Restano dunque molti dubbi sul movente, ma una cosa è certa: Elgia e suo marito erano in crisi da tempo, dato che il consorte preferiva uscire con gli amici e giocare d’azzardo piuttosto che stare con sua moglie incinta di otto mesi.

MD