Basket, Belinelli: ”Che nervoso vedere la Spagna vincere, noi che l’avevamo battuta”

Marco Belinelli
Marco Belinelli (Photo credit should read TOBIAS SCHWARZ/AFP/Getty Images)

Marco Belinelli è stato uno dei migliori giocatori dell’ItalBasket all’Europeo appena concluso con la vittoria della Spagna. Ma nonostante questo non è basato per vedere l’Italia oltre i quarti di finale, eliminati dalla Lituania. Peccato perchè le vittorie nel girone contro i padroni di casa della Germania e contro i futuri Campioni d’Europa della Spagna avevano fatto ben sperare.

Lo stesso giocatore dei Sacramento Kings, prima di rituffarsi nella sua esperienza Nba, recrimina ancora per com’è finita l’avventura europea: ”Sono ancora arrabbiato perché non siamo riusciti a vincere – ha detto a La Gazzetta dello Sport -. Secondo me avevamo tutte le potenzialità per farlo. Ci ho sempre creduto, anche quando sentivo tante persone dire che non avevamo abbastanza esperienza per puntare in alto. Adesso ci aspetta un Preolimpico difficile contro squadre forti, forse era più semplice arrivare in finale. Conosco il nostro valore: potevamo essere la sorpresa del torneo. La nostra gara contro la Spagna è stata una bella sotto tutti i punti di vista. Sono stati bravi i miei compagni di squadra a permettermi di fare quei tiri un po’… ignoranti. L’abbraccio con i miei compagni è la dimostrazione dell’unione che abbiamo creato: la coesione sarà fondamentale per fare bene al Preolimpico. Ci tengo molto all’Olimpiade, è qualcosa che manca alla mia carriera”.

M.O.