Bimbo con tumore al cervello realizza il suo sogno: incontrare il Papa

Brett Haubrich Papa Francesco tumore
Brett Haubrich mostra orgoglioso i biglietti per andare a trovare il Papa (Facebook)

Potrà incontrare Papa Francesco a Philadelphia. Era uno dei suoi sogni e sta per essere realizzato. Lui si chiama Brett Haubrich, ha 12 anni ed è malato di tumore al cervello. Durante la sua malattia si è avvicinato molto alla Chiesa e la fede lo ha sostenuto in questo difficilissimo periodo fatto di cure, continui viaggi in ospedale, faticose terapie (chemioterapia e radiazioni) e momenti di grande sconforto. Proprio in quei frangenti il piccolo Brett ha trovato un appiglio, un sostegno in Dio e da lì sono arrivati alcuni suoi desideri. Uno era quello di diventare prete e l’organizzazione benefica ‘Make a wish’ (“Esprimi un desiderio”) che si occupa di esaudire i desideri di bambini gravemente malati gli ha permesso di essere prete per un giorno. Ora quest’altro desiderio, un’idea nata in occasione della visita pastorale di Papa Francesco negli Stati Uniti. Un sogno che diventa realtà.

A donare i biglietti che permetteranno a Brett e ai suoi genitori di assistere alla messa del Papa è stato l’arcivescovato di Filadelfia che non ha esitato un istante una volta venuto a conoscenza della storia del bambino. Il piccolo coraggioso dodicenne, la cui malattia al momento sembra fortunatamente in regressione, ha detto: “Mi piace cantare in chiesa, la mia parte favorita della messa è la comunione. E sono tanto grato a Dio perché mi ha concesso di guarire per ora. Questo non accade a tanti altri bambini”.

F.B.

Leggi anche:

L’abbraccio del Papa a 20 bimbi gravemente malati

Bimbi affetti da Sla surfano coi cani (VIDEO)