Bambino di 8 mesi dimenticato in auto, morto dopo 10 ore di agonia

bimbo dimenticato auto
La polizia dopo il ritrovamento della piccola vittima (Youtube)

Ancora una volta, l’ennesima tragedia dei bambini dimenticati in auto. Urge un dispositivo (che già è stato inventato) da mettere di serie su tutte le auto che avvisi quando sul sedile posteriore è rimasto il seggiolino col bambino dentro. Il meccanismo è semplice e non è molto diverso da quello che fa scattare l’allarme sonoro quando le cinture non sono allacciate. In attesa che le case automobilistiche si decidano dobbiamo raccontare l’ennesima tragedia.

Questa volta siamo in Ohio, negli States. Jayce Markell Benjamin, un bambino di soli 8 mesi, probabilmente si era addormentato e chi doveva lasciarlo all’asilo insieme agli altri tre fratelli si è dimenticato di lui. Le autorità stanno indagando e a quanto pare alla guida dell’auto non c’era un genitore, ma un non meglio identificato autista il cui grado di parentela coi bimbi è ancora da appurare. La cosa assurda è che dall’asilo è passato poi ancora tantissimo tempo. L’uomo ha portato la macchina a casa e non si è accorto di nulla, poi la nonna del piccolo si è messa alla guida del veicolo per andare al supermercato in cui lavora e non si è accorta di nulla nemmeno lei. L’auto è rimasta così 6 ore parcheggiata sotto il sole.

Ci si è accorti della mancanza del piccolo Jayce solo quando i suoi fratelli sono tornati dall’asilo e il piccolino non era con loro. A quel punto l’inutile corsa della nonna verso l’auto ha potuto solo portare alla tristissima realtà: il piccolo era morto dimenticato nel seggiolino posteriore. L’ora esatta del decesso è ancora da stabilire, a quanto pare prima del supermercato l’auto non era mai stata al sole, ma poi quelle 6 ore di calura totale sono state ovviamente fatali.

F.B.

Leggi anche:

In auto sotto il sole per 4 ore, morta bimba di 5 anni

Chiuso in macchina per errore: bimbo di 11 mesi rischia di morire

Roma: bimbo lasciato in macchina sotto il sole