Partorisce a 28 settimane per salvare i suoi tre gemelli

gemelli dunstan
I gemelli Dunstan

Lasciar morire uno dei tre bambini che aspettava, con la certezza di far vivere gli altri due, o anticipare il parto per cercare di salvarli tutti, correndo al tempo stesso il rischio di perderli. La terribile scelta è stata prospettata mesi fa alla signora Chloe Dunstan di Perth (Australia), in attesa di 3 gemelli, due maschi e una femmina. A causa di alcune complicazioni, la bambina stava morendo nel grembo materno e per salvare gli altri due, secondo i medici avrebbe dovuto morire. A questo punto, la donna e il marito hanno deciso di rischiare il tutto per tutto, anticipando il parto dei gemelli a 28 settimane, provando così a dare una possibilità a tutti e tre. Così il 3 luglio sono nati Henry, Rufus e Perla: 1370 grammi, il primo, 1200 grammi il fratello e 690 grammi la piccola. Il 22 settembre, a oltre due mesi dalla nascita, i gemelli sono stati dimessi e portati a casa dove li aspettavano i 3 fratelli maggiori: Evan (3 anni), Otto (2) e Felix (1). Henry pesa 3,5 kg, Rufus 3 kg e Perla 2kg: il trio è in perfetta salute. La battaglia per la vita di questi bambini ha appassionato gli australiani che ne hanno seguito la storia sui social network: 45.000 persone si sono iscritte alla pagina Instagram della signora Dunstan, dove venivano postate quotidianamente delle foto. Ora, finito un viaggio ne inizia un altro, si spera meno tortuoso ovviamente.

L. B.