Addio a Pietro Ingrao

Addio ad Ingrao

Pietro Ingrao, storico dirigente del Pci e presidente della Camera, è morto a Roma. Aveva compiuto 100 anni a marzo era malato da tempo . «Desidero esprimere la mia vicinanza e i sensi di profondo cordoglio ai familiari di Pietro Ingrao, agli amici e ai tanti che nel tempo hanno condiviso le sue battaglie politiche e che si sono formati nel confronto con il suo pensiero critico – si legge in una nota del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella – Ingrao è stato una personalità di grande rilievo non soltanto per la parte politica nella quale ha militato con impegno e dedizione. È stato un leader importante nella nostra storia repubblicana. È stato presidente della Camera in un passaggio travagliato e difficile della vita del Paese. E le istituzioni, segnate dai valori della Carta costituzionale, hanno rappresentato per lui un limite entro cui svolgere una corretta competizione di idee ma al tempo stesso un orizzonte democratico, che andava invece sempre più allargato ai nuovi soggetti sociali e agli esclusi». Il commento del Premier Matteo Renzi: «Con Pietro Ingrao scompare uno dei protagonisti della storia della sinistra italiana – A tutti noi mancherà la sua passione, la sua sobrietà, il suo sguardo, la sua inquietudine che ne hanno fatto uno dei testimoni più scomodi e lucidi del Novecento, della sinistra, del nostro Paese». La camera ardente per Ingrao sarà ospitata a Montecitorio.

ADB