Louise, troppe lettini abbronzanti e ora sta per morire. Ma ha un ultimo sogno

Ossessionata dai lettini abbronzanti ora sta per morire, ma ha un ultimo sogno

Sfogliando una brochure di un parco vacanze Louise Cook  mamma di tre bambini che vive a Thetford nel Regno Unito immagina con occhi lucidi la sua futura vacanza. Sa anche però che sarà l’ultimo viaggio con la sua famiglia. Louise ha un tumore alla pelle molto aggressivo provocato dalle frequenti sedute di lettino abbronzante e i medici le hanno dato solo tre settimane di vita. L’ossessione per l’abbronzatura le è costata molto cara: utilizzava infatti i lettini  ben tre volte alla settimana. “Non credevo che i lettini solari potessero essere così pericolosi perché erano accessibili a tutti” racconta la donna. Infatti fino al 2011 nel Regno Unito non c’era alcun limite di età nell’uso lettini ma dal mese di aprile  il governo ha introdotto una legge che ne vieta l’utilizzo ai minori di 18 anni.
Tutto è iniziato quando ha notato sulla schiena un neo brutto e sanguinante che le dava prurito, ha scoperto che era maligno e sei settimane dopo aveva anche un nodulo al collo. La risonanza magnetica ha confermato la terribile diagnosi. Il tumore è stato rimosso ma troppo tardi si era diffuso anche alle ovaie e al cervello diventando incurabile. “Ero giovane e ingenua e pagherò questa mia superficialità con vita. Pensavo che essere sempre abbronzata avrebbe aiutato la mia autostima. Ma ora non potrò vedere i miei figli crescere”. Louise però non si arrende e aggiunge:  “Mi rifiuto però che il cancro mi annulli mentre sono ancora in questo mondo”. Il suo sogno è quello ora di trascorrere più tempo possibile con i suoi bambini e assicurargli un futuro tranquillo, motivo per il quale un amico ha  creato una pagina per raccolta fondi ‘Go Found Me’ per realizzare questo suo ultimo desiderio.

B.R.