Cinghiale in mare, stupore nello Ionio (VIDEO)

Cinghiale in mare (Youtube)
Cinghiale in mare (Youtube)

Un avvistamento e un salvataggio che hanno dell’incredibile quelli con cui ha avuto a che fare nelle scorse ore l’equipaggio di una barca da diporto nelle acque di Ginosa Marina, in provincia di Taranto. Mentre erano al largo, a circa sei chilometri dalla costa, hanno notato un grosso animale alla deriva, quindi si sono accorti che si trattava di un cinghiale selvatico. L’imbarcazione ha provato ad avvicinarsi, ma la reazione del cinghiale, finito chissà come al largo, è stata istintiva e tesa ad attaccare l’equipaggio, che ha poi raccontato su Youtube: “Abbiamo avvistato un cinghiale a circa 6 km dalla riva a 250 metri di profondità, abbiamo cercato di portarlo a riva….. ci siamo riusciti….nonostante i suoi attacchi alla nostra barca e tanta paura! Si è salvato scappando nel bosco! Esperienza assurda!”.

Divengono sempre più frequenti gli avvistamenti  in mare di animali non proprio acquatici. Nei giorni scorsi, erano divenute virali le immagini di un daino che ha fatto un tuffo nell’Argentario. Il “tenero” tuffo dell’animale, una specie estremamente adattabile che sopravvive bene in molti ambienti, ma che sicuramente non trova il proprio habitat naturale nelle acque del mare, è stato immortalato in un video, realizzato da Elisabetta Tamietti Bombacci e rilanciato da Repubblica.it. Già prima di Ferragosto, davanti alla spiaggia di Marina di Castagneto, in provincia di Livorno, un gruppo di turisti, un’escursione in pedalò a circa 40 metri dalla riva, si sono imbattuti in un grosso daino, che stava per annegare.

GUARDA VIDEO